AIS Calabria con Chef for Children

QUEI BRAVI RAGAZZI... IN CUCINA


I giovani cuochi calabresi a favore del reparto di Ematoncologia Pediatrica dell'A.O. Pugliese-Ciaccio di Catanzaro, con il patrocinio gratuito delle Condotte Slow di Catanzaro, Lamezia e Vibo, oltre all'Associazione Italiana Sommelier Calabria, all'A.I.B.E.S. e al Club del Sigaro Toscano.


Dieci giovani chef, un posto incantevole come il Casale Mare a Falerna Marina (ubicato sulla strada statale 18 - circa 2 km dall'uscita dell'autostrada) ed i prodotti della biodiversità calabrese: questi gli ingredienti di una serata speciale che si propone un fine benefico.


Luca Abbruzzino (Abbruzzino), Antonio Biafora (Biafora Restaurant), Ivan Carelli (La Locanda del Povero Enzo), Gennaro Di Pace (Osteria Porta del Vaglio), Emanuele Lecce (La Tavernetta), Orazio Lupia (La Rosa nel Bicchiere), Nino Rossi (Villa Rossi), Emanuele Strigaro (Nove Zero Due), Bruno Tassone (San Domenico), Claudio Villella (Calabria al Cubo): questi i nomi dei cuochi calabresi che si daranno appuntamento sabato 4 ottobre alle ore 20:00 e metteranno alla prova la propria arte culinaria scegliendo un prodotto del panorama gastronomico calabrese.


Tra i gazebo, allestiti per l'occasione, si potranno inoltre degustare i vini delle aziende vitivinicole calabresi.


A bordo piscina, musica dal vivo in collaborazione con il Peperoncino Jazz Festival e...buffet di dolci, cocktails opportunamente preparati da esperti e sigari.


Spazio al gusto e al piacere, quindi, ma per uno scopo speciale...


L'utile della serata sarà devoluto al reparto di Ematoloncologia Pediatrica dell'Ospedale Pugliese-Ciaccio di Catanzaro: un'eccellenza per la regione Calabria dove si curano malattie importanti come leucemie, linfomi, thalassemie, neuroblastoma, tumori cerebrali, ossei e di tipologia rara.


Il costo della serata è di 35 euro (30 per coloro che prenoteranno via e-mail) escluso degustazione cocktails e sigari.


Posti limitati - per prenotare scrivere esclusivamente a queibraviragazzi2014@libero.it 

ed esibire l'e-mail di conferma all'ingresso.


              Ci siamo anche noi!